Il 12 Gennaio 2022 il gruppo dei ragazzi del CCR di Cigliano si è incontrato on-line per il primo incontro dopo l’insediamento ufficiale.

Come detto in precedenti articoli, i ragazzi e le ragazze durante il loro mandato dovranno realizzare un progetto sul tema Ambiente e Cambiamento Climatico.

Nelle prime sedute il Consiglio Comunale dei Ragazzi si è focalizzato sull’approfondimento della tematica del Cambiamento Climatico, con l’obiettivo di creare una base di conoscenze per realizzare un progetto a tema ambientale sul territorio di Cigliano.

Nel pomeriggio di mercoledì 12 Gennaio, il CCR attraverso un laboratorio di educazione non-formale hanno potuto sperimentare e scoprire il concetto di impronta ecologica. Durante l’attività abbiamo ragionato sulle nostre abitudini quotidiane e quale impatto hanno sul nostro pianeta. Per vivere abbiamo bisogno di sfruttare risorse che la terra ci mette a disposizione. Per misurare la domanda dell’uomo nei confronti del pianeta si utilizza un indicatore chiamato impronta ecologica: un valore che calcola di quante risorse naturali l’uomo ha bisogno e le confronta con la capacità della terra di rigenerare quelle risorse.

Per calcolarla si prendono in esame le abitudini di ciascuno in fatto di scelte alimentari, quantità di rifiuti prodotti, superficie di suolo occupato, abiti o altri beni acquistati, energia consumata, anidride carbonica emessa in atmosfera .

Gli scienziati hanno calcolato che attualmente stiamo vivendo come se avessimo più o meno una Terra e mezza a disposizione, e prima del 2050 arriveremo a consumare come se ne avessimo 2. L’anno scorso, poi, abbiamo terminato tutte le risorse che la Terra potrebbe rigenerare in un anno ad agosto. Le notizie, quindi, non sono incoraggianti: è chiaro che abbiamo uno stile di vita al di sopra delle nostre possibilità.